VANGELO DOMENICA 20 MAGGIO 2018 - Gv 15, 26-27; 16, 12-15 Dal Vangelo secondo Giovanni

VANGELO DOMENICA 20 MAGGIO 2018 - Gv 15, 26-27; 16, 12-15 Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:


«Quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli darà testimonianza di me; e anche voi date testimonianza, perché siete con me fin dal principio.


Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.

 

Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».

GAUDETE ET EXULTATE

GAUDETE ET EXULTATE

Lo scorso 19 marzo Papa Francesco ci ha consegnato l’Esortazione Apostolica Gaudete et exultate, sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo. Leggiamo l’esortazione del Papa, prendendoci il tempo necessario per meditarla e scopriremo quanto è bello intraprendere il viaggio della conversione secondo Gesù per vivere in pie- nezza di vita. “Per essere Santi non è necessario essere vescovi, sacerdoti, religiosi o religiose ... Tutti siamo chiamati ad essere Santi vivendo con amore e offrendo ciascuno la propria testimonianza nelle occupazioni di ogni giorno, li dove si trova. Sei una consacrata o un consacrato? Sii Santo vivendo con gioia la tua donazione. Sei sposato? Sii Santo amando e prendendoti cura di tuo marito o di tua mo- glie. Sei un lavoratore? Sii Santo compiendo con onestà e competen- za il tuo lavoro al servizio dei fratelli. Sei genitore o nonna o nonno? Sii Santo insegnando con pazienza ai bambini a seguire Gesù. Hai autorità? Sii Santo lottando a favore del Bene comune e rinunciando ai tuoi interessi personali”.

 

                                                             Don Aldo Santoro