VANGELO DOMENICA 21 Ottobre 2018 - Mc 10, 35-45 Dal Vangelo secondo Marco

VANGELO DOMENICA 21 Ottobre 2018 - Mc 10, 35-45 Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, si avvicinarono a Gesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedèo, dicendogli:

 

«Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo».

 

Egli disse loro:

 

«Che cosa volete che io faccia per voi?».

 

Gli risposero:

 

«Concedici di sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla tua sinistra».


Gesù disse loro:

 

«Voi non sapete quello che chiedete. Potete bere il calice che io bevo, o essere battezzati nel battesimo in cui io sono battezzato?».

 

Gli risposero:

 

«Lo possiamo».

 

E Gesù disse loro:

 

«Il calice che io bevo, anche voi lo berrete, e nel battesimo in cui io sono battezzato anche voi sarete battezzati. Ma sedere alla mia destra o alla mia sinistra non sta a me concederlo; è per coloro per i quali è stato preparato».


Gli altri dieci, avendo sentito, cominciarono a indignarsi con Giacomo e Giovanni. Allora Gesù li chiamò a sé e disse loro:

 

«Voi sapete che coloro i quali sono considerati i governanti delle nazioni dominano su di esse e i loro capi le opprimono. Tra voi però non è così; ma chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore, e chi vuole essere il primo tra voi sarà schiavo di tutti. Anche il Figlio dell'uomo infatti non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti»

 

AAA Cercasi… 

 

Siamo già in mare aperto, riferendoci alla metafora del viaggio, dove “la barca di Pietro”, la nostra Chiesa madre, ha mare per tutti. Siamo i naviganti, scelti per un’avventura straordinaria, quella della nostra Vita. E vogliamo che il cammino di fede segni in maniera indelebile tutti coloro che ne sono coinvolti. 

L’avvio del Catechismo, con la partecipazione attenta dei genitori, gli incontri di programmazione che finora hanno caratterizzato le prime settimane, le confidenze condivise e gli slanci interiori già espressi promettono una navigazione aperta ad ogni orizzonte. 

Perché la “barca di Pietro” mantenga la rotta giusta, quella indicata dal Vangelo e dalla volontà di Dio, è necessario un equipaggio dotato di buona volontà, di energie attinte alla fede e del coraggio tipico della gente di mare come noi. 

AAA Cercasi: GENITORI attenti al bene della famiglia e al cammino di fede dei piccoli; altri CATECHISTI che condividano il cammino con chi è già “del mestiere”; ANIMATORI di Oratorio per crescere insieme ai nostri Giovanissimi; nuovi SOCI di Azione Cattolica per condividere la passione per il mondo e per la Chiesa. 

Vi aspettiamo “in barca”! 

 

don Lucio