VANGELO DOMENICA 9 Dicembre 2018 - Lc 3, 1-6 Dal Vangelo secondo Luca

VANGELO DOMENICA 9 Dicembre 2018 - Lc 3, 1-6 Dal Vangelo secondo Luca

Nell'anno quindicesimo dell'impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell'Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell'Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la parola di Dio venne su Giovanni, figlio di Zaccarìa, nel deserto.
Egli percorse tutta la regione del Giordano, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati, com'è scritto nel libro degli oracoli del profeta Isaìa:


«Voce di uno che grida nel deserto:
Preparate la via del Signore,
raddrizzate i suoi sentieri!
Ogni burrone sarà riempito,
ogni monte e ogni colle sarà abbassato;
le vie tortuose diverranno diritte
e quelle impervie, spianate.
Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!».

Svegliati! Mettiti in cammino!

Svegliati! Mettiti in cammino!

Chi segue la Liturgia domenicale sa che sono le prime due indicazioni precise di questo Avvento ormai avviato. Un’esperienza cristiana che si ripete ogni anno e ci aiuta a capire ed interiorizzare le esigenze del nostra vita cristiana.

Svegliati! Perché c’è da camminare: la strada condivisa quotidianamente con tanti fratelli e sorelle. La strada degli impegni familiari e professionali; la strada a volte faticosa, ma sempre aperta su nuovi orizzonti.

Mettiti in cammino! Perché c’è sempre da scoprire una mèta, ad ogni passo, ad ogni prova. Per non rimanere troppo indietro e per raggiungere chi ha già “scoperto” la vera gioia promessa.

Anche la nostra Comunità parrocchiale è sveglia e cammina sui diversi sentieri tracciati dalla storia. Vuole accompagnare ciascuno nel suo cammino di fede e dimostra attenzione per le esigenze di ogni età.

 

Dalla prossima settimana integriamo il cammino ordinario della Parrocchia con alcune proposte formative, offerte a chi sente l’esigenza di condividere la fatica e le gioie dell’essere cristiani.

 

Ogni martedì alle 17.30 un incontro per gli Adultissimi: gli intrepidi camminatori dai 60 anni in su (senza limite di età…).

 

Ogni mercoledì alle 19.30 un incontro per gli Adulti di diversa condizione: lavoratori e non, genitori e non, sempre pronti a mettersi in gioco.

 

Ogni mercoledì alle 20.30 un incontro per Giovanissimi e Giovani che vogliono scommettere su un futuro migliore, cominciando a vivere un presente senza riserve.

 

Ogni giovedì alle 19.30 un incontro per i preadolescenti: Ragazzi di scuola media che vogliono prendere sul serio l’impegno per una vita piena di soddisfazioni e di attenzioni all’Altro.

 

                                                                          d. Lucio