I Verbi della nostra fede

Pubblicato giorno 21 giugno 2020 - Bibbia, Formazione, Gruppi, In home page, Liturgia, Ministranti, Parrocchia, Spiritualità

festa_dei_santi_pietro_e_paolo_galatina
Condividi su:   Facebook Twitter Google

 

Un cammino da non perdere

La proposta spirituale in vista della prossima Festa patronale a Galatina è caratterizzata da alcuni verbi all’infinito, tratti dalla Liturgia della Parola del giorno. Costituiscono i gradini di una scala ascetica che ci permette di rileggere la nostra vita di fede alla luce della Parola e ci aiuta a crescere spiritualmente.

Ogni verbo è una dimensione importante della nostra vocazione cristiana che trova nei Santi i testimoni autentici del Vangelo e chiede a Noi di seguire il Maestro ovunque.

IMPARARE: perché siamo discepoli prima ancora che apostoli.

CERCARE: dimensione importante che da sapore e senso alla vita.

ANNUNCIARE: per essere capaci di buone notizie, convinti della nostra fede.

GIUDICARE: sapendo ben distinguere il bene dal male.

CONOSCERE: un’attenzione verso la volontà di Dio, per compierla in pieno.

BENEDIRE: una capacità da ritrovare che esprime in noi il vero Bene.

AGIRE: perché è molto importante mettere in pratica ciò che ascoltiamo.

GUARIRE: passaggio importante di ogni cammino di fede.

SEGUIRE: è la prospettiva giusta per ogni discepolo-missionario del Maestro.

PREGARE: è il segreto della nostra vita cristiana, tra gioie e fatiche quotidiane.

SCEGLIERE: è una conferma dell’amore di Dio e la nostra migliore risposta.

CREDERE: una decisiva condizione per una vita in pienezza.

Dal primo giorno della Novena fino all’ultimo della Festa possiamo considerare la qualità del nostro cammino di Fede e verificare i possibili miglioramenti per “imparare” a “credere” secondo il cuore Cristo, maestro buono di Vita vera.

Lascia un commento

  • (will not be published)