Festa della Madonna del Carmine

Pubblicato giorno 4 luglio 2020 - In home page, Liturgia, Parrocchia, Spiritualità

Madonna del Carmine
Condividi su:   Facebook Twitter Google

La pandemia che per mesi ha imperversato e ancora continua a farlo in molte parti del mondo, non ha risparmiato il nostro Paese, specialmente in alcune Regioni del Nord-Italia, causando sofferenze, lutti e problemi economici gravissimi.
Tutti noi, al fine di arginare il più possibile il diffondersi del virus, siamo stati sottoposti a limitazioni e condizionamenti mai sperimentati prima.

I limiti, pur alquanto attenuati, permangono tuttora ed hanno necessariamente mutato i nostri comportamenti, le relazioni sociali, i contatti umani, persino la modalità nel partecipare ai riti religiosi. Le disposizioni governative, infatti, disciplinano l’afflusso nelle chiese per garantire rigorosamente le distanze fra le persone.
Questo ha ridotto drasticamente il numero di fedeli che possono accedere per partecipare alla celebrazione della S. Messa o di altri Sacramenti. Sono particolarmente penalizzate le chiese medio-piccole come la nostra chiesa del Carmine.

La solennità della Madonna si avvicina e ci siamo posto il problema di come accogliere i numerosi fedeli che certamente accorreranno per venerare la Vergine Santa, sia durante la Novena, sia nel giorno della Festa e al tempo stesso ottemperare alle norme governative.
Nella nostra chiesa, date le sue dimensioni, sarebbe stato impossibile.
«Bussate e vi sarà aperto…» dice il Signore. E noi abbiamo bussato alla porta della Chiesa Madre, abbiamo chiesto la disponibilità ad accoglierci al suo Parroco, che, senza indugio, ha accettato la nostra richiesta. La festa della Madonna del Carmine, in via del tutto eccezionale, si farà nella Chiesa Madre. I suoi grandi spazi consentiranno l’afflusso dei fedeli nel rispetto delle distanze stabilite.

Un grazie di vero cuore a don Lucio per la sua generosa e fraterna accoglienza. Tutti insieme potremo così pregare e onorare la Vergine Santa, affinché ci accolga e ci protegga sotto il suo manto e ci introduca ogni giorno sempre più all’incontro con Cristo suo Figlio, che ci ha chiamati a vivere con gioia nel suo amore.

Galatina, 1 luglio 2020

La Confraternita “Vergine SS. del Carmine”

Senza Nome-1

Lascia un commento

  • (will not be published)