Condividi su:   Facebook Twitter Google
Chiesa delle Anime

Sec. XVIII  (progettazione intero bene)
Voluta dalla confraternita delle Anime Sante del Purgatorio.

1708  (costruzione intero bene)
Nel 1708 furono completati i lavori di costruzione dell’edificio.

Il prospetto principale è interamente realizzato in pietra leccese e, con pochi ornamenti, presenta una porta d’ingresso sovrastata da una finestra con architrave ad arco, sui lati vi sono due paraste lisce. La pianta è a forma di ottagono di cui tre lati accolgono il presbiterio, altri due lati hanno dimensione leggermente maggiore e su uno dei tre lati opposti, quello di sinistra, vi è la porta d’ingresso. Alle spalle del presbiteri vi sono gli spazi della sacrestia con annessi servizi. Le coperture sono a tetto in legno coperto da un controsoffitto in legno a cassettoni dipinti con, al centro, una grande tela raffigurante il Cristo Risorto. Le pavimentazioni sono realizzate in lastre di marmo di colore bianco e nero, posate a 45 gradi rispetto all’asse del presbiterio, con disegno a scacchiera, delle dimensioni di 40×40.